Categorie

Brg. Luigi Carluccio

 

Breve storia

 

Luigi Carluccio, Brigadiere Polizia di Stato

Il Brigadiere Luigi Carluccio, nato nel 1953, fu assassinato a Como il 15 Luglio 1981.

Nel 1973 Luigi Carluccio si arruola nella Polizia e viene assegnato alla Questura di Milano. Vive da solo a Milano in attesa di farsi raggiungere dalla moglie Maria Rosaria e dal piccolissimo Alessandro di otto mesi. Svolge servizio di artificiere e si specializza in antisabotaggio.

Il 15 luglio 1981 una serie di attentati esplosivi viene compiuta nel centro di Como contro dei negozi: otto esplodono e cinque sono neutralizzati. Luigi Carluccio muore a 28 anni, in Viale Lecco dinanzi a una pasticceria, mentre cerca di disattivare uno di questi ordigni.

Gli attentati sono rivendicati dalle Brigate operaie per il comunismo come forma di protesta contro la costruzione di nuove carceri.[\column]

 

(informazioni e foto prese dal sito della Associazione Italiana Vittime del Terrorismo)

 

 

Dalla Sezione

 

 

Video : Commemorazione di Luigi Carluccio (Como, 2010)

fonte : QuiComo.it

 

Altri articoli

Caduto nell’adempimento del Dovere  cadutipolizia.it

La città ricorda Luigi Carluccio Trent’anni fa la sua scomparsa corrieredicomo.it

La città comasca ricorda Luigi Carluccio ilgiorno.it

TERRORISMO: LUIGI CARLUCCIO, 30 ANNI DOPO  nadiperss.net

Grandate: la scuola media intitolata a Carluccio laprovinciadicomo.it